Lettere Senza Busta:Evita la fila all’Ufficio Postale

In questo articolo voglio parlarti di un servizio rivoluzionario che ti permette di inviare Raccomandate,Telegrammi,Disdette e Recessi,Prioritarie e tanto altro comodamente da casa,Lettere Senza Busta.com.

Prima di continuare voglio chiarirti alcune cose che ritengo molto importanti,il servizio ha validità legale,questo significa che se usi il servizio per disdire un contratto o semplicemente per inviare dei documenti importanti ti verrà rilasciata una ricevuta,come all’ufficio postale.Quello che rende questo servizio davvero unico è l’enorme varietà di moduli per disdire qualsiasi tipo di contratto o abbonamento (es SKY,MEDIASET PREMIUM,TIM,VODAFONE,WIND,TRE).

Ma come funziona?

Per prima cosa occorre registrarsi,per farlo è sufficiente andare alla Home Page del sito cliccando qui e procedere alla registrazione che richiede non più di due minuti,completata la registrazione ti basta scannerizzare i tuoi documenti o in alternativa scegliere un modulo per la disdetta del servizio e compilarlo online,non devi pensare ad altro,ad ogni passaggio riceverai in automatico un email con lo stato dell’ordine e l’eventuale ricevuta se richiesta.

Ora ti propongo una serie di moduli che potresti trovare utili.

Se hai ancora dubbi o domande da fare che riguardano il servizio lascia un commento.

“Prima di continuare ti invito a ripagare lo sforzo che impiego nella stesura di questi contenuti semplicemente facendo click sul pulsante CONDIVIDI

A te non costa nulla, per me è invece fonte di grande soddisfazione :-)”

 

The following two tabs change content below.
Gino Santini
Gino Santini, 34 anni di Canepina,consulente informatico da 5 anni. Appassionato di informatica alla ricerca di un impiego,Dopo anni di formazione, ho aperto una partita Iva. Inizialmente mi occupavo esclusivamente di Assistenza su Hardware e Software,in seguito ho ampliato il mio pacchetto di conoscenza del web grazie ad alcune esperienze formative a cui, regolarmente, presenzio per restare aggiornato. Non ci si deve improvvisare webmaster: bisogna studiare e collaborare molto con gli altri prima di essere in grado di intraprendere la professione. Se non avessi studiato, probabilmente non avrei potuto realizzare ciò che è arrivato in seguito». La postazione di lavoro è sempre stata in casa:in una stanza adibita ad ufficio. «Si tratta di una scelta quasi obbligata dal momento che, per cercare nuovi clienti o per risolvere i problemi di quelli che ormai lo sono, capita spesso di passare molto tempo fuori casa». «Ho scelto un lavoro stimolante ,che, anche se richiede molti sacrifici offre gratificazioni personali che molto difficilmente potrei ottenere da dipendente privato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito realizzato e gestito da Gino Santini -Consulente Informatico-Tel 3339780498