Guadagnare online con un blog

Se stai leggendo questo articolo vorresti cominciare a Guadagnare online.Ci sono diversi modi per farlo,alcuni molto remunerativi ma rischiosi come il Forex o le Opzioni Binarie altri dove si può guadagnare meno ma non correndo grossi rischi,investendo una piccola cifra o semplicemente gratis,come ad esempio un blog,usando le affiliazioni o aprire un vero negozio online.

Non essendo un esperto di Forex o Opzioni Binarie approfondirò le altre alternative cercando di farti capire come funzionano e i guadagni che si possono ottenere.

Ogni giorno vengono aperti migliaia di blog in tutto il mondo che trattano argomenti di vario genere,dalla cucina alla medicina passando per la tecnologia.Aprire un blog è diventato molto semplice grazie a WordPress,un CMS davvero facile e divertente da usare.Quanto costa aprire un blog?Aprire un blog da solo non ha costi,all’inizio puoi appoggiarti su un hosting gratuito,ALTERVISTA,WORDPRESS.COM,000webhost,in questo caso il tuo indirizzo sarà www.tuonome.spazioutilizzato.it poi se vedi che la cosa ti entusiasma  puoi pensare di acquistare un domino personalizzato tipo www.nomechepreferisci.it (stiamo parlando di cifre che non superano le 30-50 € l’anno).

Ora invece voglio parlarti di come monetizzare un blog,ci sono diversi modi per farlo,puoi semplicemente inscriverti ad un network di affiliazione ossia un rivenditore di pubblicità per i marchi,permetterà a te di inserire gratuitamente i banner e ti riconoscerà una percentuale nel momento in cui un tuo utente clicca su un banner e acquista un prodotto messo in vendita dal marchio,ti faccio un esempio,inserisci un banner di Monclik,viene reindirizzato sul sito,acquista un prodotto tu ricevi una commissione che varia in base alla categoria del prodotto.I migliori  sono ZANOX,TRADEDOUBLER.

L’affiliazione diretta a Amazon o ad Ebay funziona in modo simile,in questo caso sei tu che incentri il  testo su un oggetto in vendita,cercando di convincere il lettore ad acquistarlo,se lo fa tu riceverai una commissione,il consiglio che posso darti è di rimanere sempre in tema con il blog non inserendo di continuo prodotti solo per cercare di accaparrarti qualche soldo,sii te stesso,devi portare il lettore a fidarsi delle tue capacità e delle tue conoscenze.Se hai letto da qualche parte che per fare soldi facili basta aprire un blog credimi,non è cosi,sono pochi i Blog di successo ma sono tantissimi quelli che fanno Flop,dietro ad un Blog c’è un lavoro mirato ed accurato.

In questo articolo non ho parlato di Google Adsense,il programma pubblicitario creato e gestito da Google che consente di guadagnare esponendo annunci testuali, banner pubblicitari ed altre forme di advertising nei propri siti,personalmente lo ritengo poco adatto a coloro che vogliono aprire un blog per via delle Linee Guida da rispettare,resta comunque un ottimo prodotto ma per chi è un esperto del settore.

Con questo articolo spero di averti chiarito un po le idee,Buona Fortuna…

“Prima di continuare ti invito a ripagare lo sforzo che impiego nella stesura di questi contenuti semplicemente facendo click sul pulsante CONDIVIDI

A te non costa nulla, per me è invece fonte di grande soddisfazione :-)”

 

The following two tabs change content below.
Gino Santini
Gino Santini, 34 anni di Canepina,consulente informatico da 5 anni. Appassionato di informatica alla ricerca di un impiego,Dopo anni di formazione, ho aperto una partita Iva. Inizialmente mi occupavo esclusivamente di Assistenza su Hardware e Software,in seguito ho ampliato il mio pacchetto di conoscenza del web grazie ad alcune esperienze formative a cui, regolarmente, presenzio per restare aggiornato. Non ci si deve improvvisare webmaster: bisogna studiare e collaborare molto con gli altri prima di essere in grado di intraprendere la professione. Se non avessi studiato, probabilmente non avrei potuto realizzare ciò che è arrivato in seguito». La postazione di lavoro è sempre stata in casa:in una stanza adibita ad ufficio. «Si tratta di una scelta quasi obbligata dal momento che, per cercare nuovi clienti o per risolvere i problemi di quelli che ormai lo sono, capita spesso di passare molto tempo fuori casa». «Ho scelto un lavoro stimolante ,che, anche se richiede molti sacrifici offre gratificazioni personali che molto difficilmente potrei ottenere da dipendente privato».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sito realizzato e gestito da Gino Santini -Consulente Informatico-Tel 3339780498